Strumenti personali
Tu sei qui: Portale » Novità & eventi » Il Campionato Nazionale di potatura dell'olivo "Forbici d’oro" ha festeggiato il suo decimo compleanno nelle Marche
Navigazione del sito
La banca dati

Banca dati oli monovarietali

Aggiornata con i dati 2018!

Enti promotori

Logo ASSAM
Agenzia Servizi Settore Agroalimentare Marche

Logo IBIMET
Istituto di Biometeorologia - CNR

 

Il Campionato Nazionale di potatura dell'olivo "Forbici d’oro" ha festeggiato il suo decimo compleanno nelle Marche

Il Campionato Nazionale di potatura dell'olivo "Forbici d’oro" ha festeggiato il suo decimo compleanno nelle Marche.

Si è conclusa nelle Marche ad Ascoli Piceno la decima edizione del Campionato Nazionale di potatura dell’olivo allevato a vaso policonico “FORBICI D’ORO”, organizzato da ASSAM – Regione Marche, in collaborazione con CRA – OLI e Sole24Ore Ed agricole, con il supporto della Provincia di Ascoli Piceno, il Comune, la Camera di Commercio, la Banca delle Marche, il Gruppo Pieralisi, il Gruppo Gabrielli.


La gara nazionale
Sabato 24 marzo si è svolta la gara nella frazione Rosara di Ascoli Piceno presso l’azienda agricola Gentili Antonio; 60 concorrenti selezionati provenienti da 17 regioni italiane, in 10 delle quali si sono svolte le pre-selezioni a livello regionale (Abruzzo, Emilia Romagna, Lazio, Lombardia, Marche, Molise, Puglia, Sardegna, Toscana, Umbria), si sono sfidati nella potatura di produzione/riforma di tre piante adulte allevate a vaso policonico, in un tempo massimo complessivo di 30 minuti, operando con attrezzatura manuale (con prolunga), rigorosamente da terra.

La Giuria, presieduta dal Dott. Giorgio Pannelli e composta da Barbara Alfei – ASSAM, Franco Famiani – Università di Perugia, Tiziano Caruso – Università di Palermo, Claudio Cantini CNR IVALSA Follonica (FI), ha valutato i concorrenti tenendo conto di parametri oggettivi quali la conformazione delle cime, l’equilibrio tra le branche primarie, il numero e la disposizione delle branche secondarie, l’equilibrio vegeto-produttivo e la rispondenza alla conformazione ideale.
Il primo premio, offerto dalla Ditta Pellenc Italia, consistente in forbice elettronica, scuotitore raccogli olive elettronico, motosega elettronica ad asta, motosega elettronica manuale e batteria multifunzione, è andato a Sergio Cozzaglio della Lombardia, seguito nel podio da Luca Sanetti del Lazio e Andrea Paoletti dell’Umbria; dalla quarta alla decima posizione Renato Baiocco (Umbria), Andrea Sforna (Umbria), Matteo Kovatz (Toscana), Giuseppe Tore (Sardegna), Rocco D’Arielli (Abruzzo), Giovanni D’Ambra (Molise), Francesco Cremoni (Emilia Romagna).

Azioni sul documento
  • Condividi su Facebook
  • Spedisci
  • Stampa